Pag. 5  SCHEMI  DI PRINCIPIO DEL RICEVITORE DI MOMENTI ANGOLARI (O.G.)                           

  Schema della prima serie basato sul rapporto tra la variazione di corrente del volano e la corrispetiva variazione della frequenza.. Quando il volano tende ad aumentare la frequenza la corrente assorbita diminuisce e viceversa.Lo schema rappresenta un ponte di WHEATSTON      ove sono inseriti i due motori ( A e B ) e le due resistenze per equilibrare il ponte. Una variazione   nella resistenza di un motore es ( A ) squilibra il ponte generando una ddp ai capi di ( U-U ). La tensione ai motori è V.5 . Se vi è una uguale variazione nella corrente dei motori il ponte rimane equilibrato   mentre se alla   variazione della corrente in un motore corrisponde una variazione contraria nella corrente dellaltro motore  lo sbilanciamento viene rivelato. Una variazione di un Microamper  della corrente assorbita da un motore provoca una variazione nella tensione ai capi delluscita ( U-U )di circa 5 millivolt. Qualora si verifichi che le variazioni di corrente  nei due motori siano opposte ed ambedue di 1 Microamper avremo una ddp ai capi delluscita  (U-U) di circa 10 Millivolt. Misurando giornalmente queste variazioni gravitazionali ,si sono stilati dei grafici i quali testimoniano  che mese per mese lampiezza giornaliera  è diversa con tendenza in aumento fino allafelio poi in diminuzione fino al perielio.

                   

                   

                          

         

                                              

                                Fig.4    Volani controrotanti senza protezione  pronti per la introduzione

                                      nel contenitore Antimagnetico e sotto Vuoto.

pag. INDICE  ARGOMENTI
1
Esperimenti sulla interattivitą  Centrifuga della rotazione terrestre e la rotazione di volani
2
Esperimenti con volani inseriti in contenitori antimagnetici
3
Variazioni di Peso sulla terra tra giorno e notte Come e perchè si creano i CICLI CIRCADIANI
4
Volani controrotanti
5
Schema di principio del ricevitore di Momenti Angolari e delle Onde Centrifughe  
6
Volani in contenitori antimagnetici esposti alle radiazioni solari
7
Calcolo delle accelerazioni decelerazioni di un volano a 45° di latitudine nord
8
Ricezione via etere di onde accelerative di Momenti Angolari   (O.C.)
9
Come si formano le MAREE   la Gravità non partecipa non esiste è una forza fittizia
10
Brevetti
11
Trasduttore di Momenti Angolari  probabili O.G. in variazioni Elettriche
12
Antenna Gravitocentrifuga per la ricezione dei Momenti Angolari (O.C.)   
13
Che cosa è l' Interazione Gravitocentrifuga
14
Misuratore lunghezza d'onda dei Momenti Angolari  (O.C.)
15
Interazione gravitocentrifuga tra un pendolo di Foucault e un volano
16
Generatore di Momenti Angolari = Onde Centrifughe     
17
Fotoni interagenti con volani 
18
Approfondimento parametri momenti angolari
19
Momenti Angolari = Creazione Onde Centrifughe    
20
Errore Dimensionale delle O.G. di Einstein PRIME VERE O.C. LUNARI RICEVUTE AL MONDO
21
Analogie comportamentali tra  Onde Centrifughe e Momenti Angolari
22
Foto strumenti esperimentì e GRAFICI di  Onde Centrifughe di  Perigei  Apogei  Perieli  Afeli
23
La gravità è forza fittizia Scoperto perchè le orbite dei pianeti sono ellittiche con 2  velocità
24
La  Gravità Non Esiste accertato da esperimenti e dati astronomici registrati giornalmente
  25 Le Onde Gravitazionali Non Esistono perchč non Esiste la Gravitą ora si chiamano O. Centrifughe.

                                                                                        Home page                

               sono graditi  commenti        gcarman@libero.it